Pilates e osteopatia

L’osteopatia è una terapia naturale manuale, con approccio causale più che sintomatico, studia l’individuo nel suo complesso e non si accontenta di risolvere il sintomo.
Va alla ricerca della causa della sofferenza, che può trovare la sua localizzazione anche in un'altra zona corporea, rispetto alla zona del dolore.

L’obiettivo del trattamento osteopatico è quello di ristabilire la mobilità dei diversi sistemi del corpo per migliorare la loro funzione, regolazione e interazione.

Campi di applicazione dell’osteopatia:

  • problemi strutturali e meccanici di tipo muscolo-scheletrico
  • problematiche relative ad alterazioni del sistema viscerale, del sistema cranio-sacrale, somato-emozionale, energetico


L’osteopatia si occupa dei vari sintomi che riguardano tutte le funzioni del sistema nervoso autonomo, tra le quali la respirazione e tutte le strutture annesse, ritmo sonno-veglia, digestione, minzione, alvo, ecc.

Si rivolge a partire dal neonato fino all’anziano.

Lo scopo principale del Pilates è quello di rendere, attraverso una sequenza di esercizi fisici mirati ripetuti nel tempo, le persone consapevoli del proprio corpo e della propria mente, unendo questi due aspetti in una singola, dinamica e funzionante unità.
Pertanto si possono riconoscere i punti d’incontro che questa disciplina ha con l’osteopatia, la quale si basa su: unità del corpo, relazione tra funzione e struttura ed auto-guarigione.

Sia il Pilates, sia l’Osteopatia lavorano sulla consapevolezza corporea:

  • Il Pilates attraverso il concetto ideomotorio: l’insegnante aiuta a visualizzare il movimento preciso, la sequenza di movimenti o la postura da mantenere, stimolando con immagini ed idee di movimento da simulare
  • L’Osteopatia attraverso la componente tattile, la quale, oltre a rendere cosciente la persona di parti del corpo inattive e mute, aiuta la liberazione di memorie tessutali, emozioni ed energie compresse, congelate chissà da quanto tempo, che agiscono come spine irritative e inascoltate all’interno del nostro corpo e che alla lunga portano a una disarmonia dei sistemi, che è il  preludio alla malattia


Nel nostro studio sarà quindi possibile intraprendere un percorso, nel quale si sfruttano entrambi i metodi, portandoli avanti parallelamente per ottenere un cambiamenti molto profondi.